Grazie al mio lavoro di formatore da più di 14 anni incontro ogni anno migliaia di persone, ho quindi una posizione privilegiata per osservare le differenze di comportamento e i risultati che ne derivano.

Dopo tutto questo tempo ho la prova scientifica che chi ottiene grandi successi ha una caratteristica ben precisa: crede in se stesso per primo.

PERCHE’ CREDERE IN SE STESSI PER PRIMI E’ FONDAMENTALE?

Perchè non puoi aspettare che gli altri lo facciano per te. Purtroppo è brutto dirlo ma molto spesso le persone, addirittura i tuoi cari, non crederanno in te. Ci sono molti motivi per i quali non nutriranno questa fiducia, ma non tratterò questo argomento nell’articolo.

Sicuramente se aspetti la loro approvazione non andrai molto lontano nella vita.

Le persone che hanno successo tengono invece in poca considerazione il giudizio degli altri, fanno sicuramente una distinzione con le critiche costruttive, ma tutto il resto lo considerano una brezza passeggera.

Devi sapere che se aspetti per la realizzazione di un sogno, il colpo di inizio sparato da qualcun altro, potresti aspettarlo per sempre.

Se non credi in te stesso per primo non valorizzerai mai le risorse che già possiedi e non avrai voglia di cercare quelle che ti servono per raggiungere risultati significativi nel tuo lavoro e nella tua vita. Sarai sempre in attesa di qualche tipo di validazione.

Credere in te stesso non significa che pensi sempre di essere un super eroe, senza dubbi, paure o indecisioni, ma che continui ad agire nonostante tutto ciò.

Se non credi in te stesso al contrario, al primo atteggiamento di dissenso di qualcun altro, sarai pronto ad interrompere le tue azioni e come risultato otterrai procrastinazione o la perdita di focus necessario per il raggiungimento del risultato desiderato.

Le persone hanno le loro ragioni per non credere in te, ma posso dirti che nella maggior parte dei casi sono soggettive e infondate.

Purtroppo se non sei forte di carattere sarai portato a credere più a quello che ci dicono gli altri rispetto a quello che pensi tu, ma perchè succede?

Perchè credi più agli altri piuttosto che a te stesso?

E’ tutto un discorso di autostima. L’autostima è un valore che in apparenza ti assegni, ma non è vero! è un valore che hai appreso durante la tua infanzia.

Senza dare la colpa ai tuoi genitori, che hanno fatto del loro meglio per farti crescere, è inizialmente il tuo ambiente di quel periodo che ha dato forma alla tua autostima.

Quindi se sei cresciuto con delle persone significative che ti hanno dato dei feedback negativi profondi ed insistenti su quanto vali potresti avere una bassa autostima.

Se non cambi il tuo mindset con un atto di consapevolezza e con tecniche che si possono imparare, in questo blog ti porterai dietro questo fardello per tutta la tua vita.

Chi però ha una buona autostima ha una alta considerazione di se stesso, ciò non significa superiorità o arroganza, al contrario significa una profonda conoscenza dei propri pregi e dei propri difetti e quindi lavorerà sugli ultimi ma metterà in azione i primi.

Se non credi in te stesso è perchè hai paura di:

Perdere la faccia, paura di fallire, senso di inadeguatezza e potrei andare avanti per molto, sono paure che tutti abbiamo ma ,chi ha una bassa autostima si fa bloccare da queste e le percepisce come insopportabili , frustranti e da evitare.

La paura è un’emozione e come dice la parola stessa, emozione significa: muoversi verso/per, quindi sono le emozioni che dirigono i tuoi comportamenti, se non sei al comando delle tue emozioni sarai guidato verso direzioni inappropriate e autosabotanti.

Osserva le tue emozioni:

Le emozioni non si possono evitare ma si possono riconoscere, accettare e superare.

Te ne sarai accorto: le emozioni sono passeggere.

Puoi modificare tutte le tue emozioni, infatti persone diverse nella stessa situazione hanno emozioni diverse, c’è chi vede tutto come un problema e chi vede tutto come una sfida.

Se credi in te stesso avrai voglia di conoscere i tuoi limiti, e verificare sei in grado di superarli. Vedrai l’errore come un momento di apprendimento e non come una macchia che segna indelebilmente la tua vita.

Per credere di più in te stesso leggi questi articoli:

Prima di tutto devi essere consapevole del tuo valore, questo articolo ed esercizio ti aiuterà a trovare gli elementi per essere orgoglioso di te stesso tutti i giorni.

Un secondo articolo ti sarà utile per combattere il critico interiore, che rappresenta quella voce giudicante che senti nella tua mente.

Un terzo articolo per superare il senso di fallimento che proviamo in certe situazioni e che è inevitabile in questo lungo viaggio chiamato vita.

E per finire ben 7 tecniche per credere in te stesso ogni giorno.

Spero che questo articolo ti abbia reso consapevole dei vantaggi derivanti dall’essere il tuo più grande fan e l’amico pronto a darti una mano nei momenti bui. Mettiti subito all’opera perchè non sarà un’impresa facile ma sicuramente ne varrà la pena.